Get Adobe Flash player
Ricerca Libera:

Tipologia da noleggiare:

Produttore:
Altezza (Lavoro):
Da A
Alimentazione
benzina
bi-energia
diesel
elettrica

Macchine a lavoro

Sfoglia la brochure Nove

Contatti

Finanziamento Acquisti

News








VERIFICHE PERIODICHE: finalmente libertà di scelta!

Siamo lieti di apprendere che il governo abbia appoggiato un’importante rivoluzione nell’ottica di aumentare la sicurezza delle macchine. Da molti mesi il comitato tecnico Assodimi coordinato da Gualtiero Fabbri ha svolto un ottimo lavoro insieme a partner strategici (tra cui Unacea e Anfia), creando un gruppo eterogeneo di collaboratori che sono riusciti a coadiuvare questo importante risultato.

La forza propulsiva è stata nel trovare un accordo forte nel gruppo di lavoro mettendo nel tavolo risorse e volontà di cambiare per cercare di arrivare ad un compromesso che portasse ad un risultato comune importante. Una volta trovato l’inquadramento ed individuato il canale burocratico adatto è stato possibile ottenere la variazione della legge 81/08 all’interno del “decreto del fare” pubblicato in gazzetta ufficiale S. O. n. 63 su GU n. 194 del 20.8.13

Nello specifico:

Oltre a quanto previsto dal comma 8, il datore di lavoro sottopone le attrezzature di lavoro riportate nell’allegato VII a verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini di sicurezza, con la frequenza indicata nel medesimo allegato. Per la prima verifica il datore di lavoro si avvale dell’INAIL, che vi provvede nel termine di quarantacinque giorni dalla messa in servizio dell’attrezzatura. Una volta decorso inutilmente il termine di quarantacinque giorni sopra indicato, il datore di lavoro può avvalersi, a propria scelta, di altri soggetti pubblici o privati abilitati secondo le modalità di cui al comma 13. Le successive verifiche sono effettuate su libera scelta del datore di lavoro dalle ASL o, ove ciò sia previsto con legge regionale, dall’ARPA, o da soggetti pubblici o privati abilitati, che vi provvedono secondo le modalità di cui al comma 13. Per l’effettuazione delle verifiche l’INAIL può avvalersi del supporto di soggetti pubblici o privati abilitati. I verbali redatti all’esito delle verifiche di cui al presente comma devono essere conservati e tenuti a disposizione dell’organo di vigilanza. Le verifiche di cui al presente comma sono onerose e le spese per la loro effettuazione sono poste a carico del datore di lavoro.


Per leggere e scaricare la gazzetta ufficiale cliccare qui articolo 32

Assistenza

Un team di tecnici altamente specializzato, sempre aggiornato e con molti anni di esperienza attraverso un programma interno di assistenza tecnica che prevede manutenzione preventiva, manutenzione straordinaria e revisioni periodiche consente di avere una flotta sempre in ottimo stato di efficienza. Un servizio di pronto intervento è comunque disponibile per garantire la continuità del lavoro dei nostri Clienti.


Chiamaci, NO.VE. non ti abbandona mai !

I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare cookie sul tuo dispositivo. Per saperne di piu'

Approvo

Finalità del trattamento dei Cookie


I dati memorizzati dalla Nove Srl servono esclusivamente a offrire ai propri utenti la miglior esperienza di navigazione e di usabilità che si possa ipotizzare allo stato della tecnica e delle conoscenze disponibili per la Nove Srl.
I cookie inoltre possono essere utilizzati nelle campagne pubblicitarie in modo da analizzare le statistiche sull'utilizzo del sito, di conseguenza, sono condivisi con i nostri partner pubblicitari, di misurazione e di analisi.